Sei in regola con la normativa antiriciclaggio?

StAR è il software di gestione del tuo archivio unico

Semplice da usare

Sempre aggiornato

Conforme alla normativa

 
 
  Software Antiriciclaggio
  Il Decreto Leg. 231/2007
  La normativa
  Tour e Screenshots
  Video Tutorial
  Provalo GRATIS
  Quanto costa?
  Compra subito
  Richiesta informazioni
  Scarica la brochure
  Scarica subito il software
  Roadmap
  FAQ, Domande Frequenti
  Articoli e approfondimenti
  Convenzioni/Rivenditori
  Manuale Star.PRO
  Manuale Star.OP
Richiedi Cd

Download Rapido

 
Novità
10/08/2012
Ferie estive
Augurando buone vacanze ai nostri clienti, informiamo che i nostri uffici saranno chiusi dal 13 al 26 agosto inclusi. L'assistenza clienti è comunque disponibile via email.
26/09/2011
Star.PRO 2011.2
Aggiornamento 2011.2 online per Star PRO: per eseguire l'aggiornamento basta avviare l'applicazione e confermare il download. Fra le novità la nuova gestione del livello di rischio.
leggi
17/06/2011
Star.OP 2011.2
Aggiornamento 2011.2 online per StarOP. Dall'area clienti è possibile scaricare il nuovo setup, mentre i clienti attivi possono aggiornare le proprie installazioni come di consueto, mediante la procedura di Live Update. L'aggiornamento coinvolge anche il Live Update, dunque i clienti attuali riceveranno due aggiornamenti per allinearsi all'ultima versione disponibile.
leggi
13/05/2011
Star.PRO 2011.1.1
Aggiornamento 2011.1.1 online per StarPRO. I clienti attivi possono aggiornare le proprie installazioni come di consueto, mediante la procedura di Live Update.
leggi
02/02/2011
Star.PRO 2011.1
Aggiornamento 2011.1 online per StarPRO. I clienti attivi possono aggiornare le proprie installazioni come di consueto, mediante la procedura di Live Update. A breve la versione 2011.1 di Star.OP.
leggi
 

 

Normativa antiriciclaggio mettiti in regola subito
Ignora collegamenti
La normativa
destinatari
gli obblighi
le sanzioni
riferimenti legislativi
I tre regolamenti n. 141, 142 e 143 del 3 febbraio 2006, emessi dal ministero dell'Economia in attuazione del decreto legislativo 56/2004, individuano gli obblighi di identificazione della clientela, di segnalazione e registrazione delle operazioni sospette nell'archivio unico, di formazione e privacy, a carico di professionisti, intermediari finanziari ed operatori non finanziari.

I regolamenti sono stati pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale il 7 Aprile 2006.
I destinatari
L'Ufficio Italiano Cambi (UIC) sulla base dei tre regolamenti n° 141, 142 e 143 ha elaborato tre diversi provvedimenti, rispettivamente chiamati Provvedimento/1 (per il regolamento n° 141), Provvedimento/2 (142) e Provvedimento/3 (143).
Per i provvedimenti completi si veda la sezione "riferimenti legislativi".
PROFESSIONISTI (D.M. n. 141 del 3 febbraio 2006)
Sono tenuti ad adempiere agli obblighi imposti dal regolamento 141 i seguenti soggetti:
  • Dottori commercialisti.
  • Ragionieri commercialisti.
  • Periti commerciali.
  • Revisori contabili.
  • Consulenti del lavoro.
  • Società di revisione iscritte all'albo (art. 161 del D.lgs 58/98).
  • Notai e Avvocati qualora effettuino operazioni di natura finanziaria o immobiliare, in nome o per conto di propri clienti:
    • trasferimento a qualsiasi titolo di beni immobili o attività economiche;
    • gestione di denaro, strumenti finanziari o altri beni;
    • apertura o gestione di conti bancari, libretti di deposito e conti di titoli, organizzazione degli apporti necessari alla costituzione, alla gestione o all'amministrazione di società;
    • costituzione, gestione o amministrazione di società, enti, trust, o strutture analoghe.
OPERATORI NON FINANZIARI (D.M. n. 143 del 3 febbraio 2006)
Sono tenuti ad adempiere agli obblighi imposti dal regolamento 143 i seguenti soggetti:
  • Recupero di crediti per conto terzi.
  • Custodia e trasporto di denaro contante, titoli o valori con l'impiego di guardie giurate.
  • Trasporto di denaro contante, titoli o valori senza l'impiego di guardie giurate.
  • Agenzia di affari in mediazione immobiliare.
  • Commercio di cose antiche.
  • Esercizio di case d'asta o gallerie d'arte.
  • Commercio (compresa l'esportazione e l'importazione) di oro per finalità industriali o di investimento.
  • Fabbricazione, mediazione e commercio (compresa l'esportazione e l'importazione) di oggetti preziosi.
  • Gestione di case da gioco.
  • Fabbricazione di oggetti preziosi da parte di imprese artigiane.
  • Agenzia di mediazione creditizia e/o in attività finanziaria.
Obblighi
I destinatari dei regolamenti 141, 142, 143 sono obbligati alla tenuta ed istituzione dell'archivio unico informatico. Tale archivio unico informatico (AUI) può essere realizzatio anche in forma cartacea.
L'omessa istituzione dell'archivio unico è punita con l'arresto da 6 mesi ad 1 anno o con l'ammenda da 5.164 a 25.822 euro,  mentre la tardiva o omessa registrazione sono punite con la multa da 2.582 a 12.911 euro.

Identificazione di soggetti/clienti 
Informazioni richieste per identificare soggetti/clienti e attività/prestazioni professionali, sono in via generale le seguenti:
  • Dati anagrafici completi del cliente
  • Data di effettuazione dell’operazione
  • Causale dell’operazione
  • Importo dell’operazione, con indicazione del mezzo di pagamento

Archiviazione delle informazioni 
Regole di registrazione e conservazione delle informazioni:

  • L’operazione deve essere archiviata entro 30 giorni dall'indentificazione del cliente.
  • Le registrazioni devono essere organizzate in un archivio unico e facilmente consultabile (è obbligatorio l’archivio unico informatico per gli intermediari finanziari, per le altre due categorie l’archivio può essere anche cartaceo)
  • Le operazioni devono essere conservate per almeno 10 anni  

Segnalazione delle operazioni sospette 
La segnalazione di operazioni deve essere stampata ed inviata all’Ufficio Italiano Cambi ogni qual volta si abbia il sospetto che l’operazione stessa violi la normativa antiriciclaggio.
Le segnalazioni effettuate contengono i dati del segnalante ma naturalmente viene garantito su di essi il segreto d’ufficio.
In caso di violazione dell’obbligo di segnalazione sono previste sanzioni amministrative e pecuniarie.

Archivio unico cartaceo
Consiste in un registro numerato progressivamente, siglato in ogni pagina a cura del soggetto obbligato o da un suo collaboratore o dipendente autorizzato per iscritto nonchè recante alla fine dell'ultimo foglio l'indicazione del numero di pagine di cui si compone e la firma delle suddette persone. Il professionista può scegliere di tenere un archivio cartaceo ancorché già utilizzi supporti informatici per lo svolgimento della propria attività. Non è ammesso l'utilizzo di registro su fogli mobili o di quaderno ad anelli.

Formazione interna 
I soggetti sottoposti alla normativa antiriciclaggio, sono tenuti ad adottare misure di controllo interno per la verifica del corretto adempimento degli obblighi e devono inoltre adottare le misure di formazione necessarie affinché anche i propri collaboratori siano in grado di utilizzare le informazioni in loro possesso per avere una adeguata conoscenza della clientela e segnalare eventuali situazioni di sospetto.

 

Sanzioni
Sono previste sanzioni amministrative e penali: 
  • Per omessa istituzione dell'archivio unico l'arresto da sei mesi ad un anno, oltre ad un'ammenda da € 5.164,57 a € 25.822,84
  • Per inosservanza dell'obbligo di riservatezza sul contenuto delle segnalazioni di operazioni sospette, l'arresto da sei mesi ad un anno o un'ammenda da € 5.164,57 a € 51.645,69
  • Per inosservanza dell'obbligo di identificazione, registrazione e conservazione dei dati, multa da € 2.582,28 a € 12.911,42 
  • Per omissioni o falsa indicazione delle generalità reclusione da sei mesi a 1 anno e multa da € 516,46 a € 5.164,57
  • Per l'omessa comunicazione di infrazioni individuate vi è una sanzione pecuniaria dal 3% al 30% dell'importo non comunicato, mentre la mancata segnalazione delle operazioni sospette prevede una sanzione amministrativa dal 5% al 50% del valore dell'operazione.

ATTENZIONE: le sanzioni sono state modificate ed inasprite, a breve verrà aggiornata questa sezione.

METTITI IN REGOLA SUBITO

 

Riferimenti legislativi

Avvisi

Avviso del 24/1/2007

Avviso del 21/4/2006

Normativa

Provvedimento UIC del 29/5/2006

Provvedimento UIC del 24/2/2006 - Intermediari

Provvedimento UIC del 24/2/2006 - Operatori non Finanziari

Provvedimento UIC del 24/2/2006 - Professionisti

Decreto del Ministero Economia e Finanze 3/2/2006 n. 143

Decreto del Ministero Economia e Finanze 3/2/2006 n. 142

Decreto del Ministero Economia e Finanze 3/2/2006 n. 141

Lettera n. 38885 del 4/5/2005

Decreto ministero del tesoro 24/10/2000

Circolare UIC del 20/10/2000

Decreto ministero del tesoro 21/7/2000

Decreto ministero del tesoro 26/8/1998

Comunicato UIC del 19/6/1998

Decreto ministero del tesoro 17/6/1998

Circolare del ministero del tesoro 20/1/1995 n. 1

Decreto ministero del tesoro 29/10/1993

Comunicato stampa del ministero del Tesoro 15/1/1993

Decreto ministero del tesoro 30/12/1992

Decreto ministero del tesoro 7/7/1992

Comunicato stampa del ministero del Tesoro 5/6/1992

Decreto ministero del tesoro 19/12/1991

Legge 197/1991


Azienda   |   Software   |   Downloads   |   Area Clienti   |   Support   |   Admin

Copyright © DynamiCode s.r.l., 2006-2007. Tutti i diritti riservati.
P.I. 02899380832 - info@antiriciclaggiostar.it